Ricostruzione estetica con faccette in ceramica di quattro incisivi superiori.

DSC_0001al%2004.10.08%20(5)lucidatura%20meccanicalucidatura%20meccanica%20(1)riadattamento%20(2)glasuracontrollorifinitura%20(1)seconda%20(3)prima%20(2)prima%20(5)monc.%20refrattari%20(1)modello%20geller%20(1)DSC_1316DSC_0071DSC_0067
La Paziente presenta i quattro incisivi superiori con vecchie ricostruzioni infiltrate e fratturate.
Viene richiesto un lavoro definitivo ed altamente estetico, che possa durare nel tempo per colore e lucentezza.
Si realizza un provvisorio che simula, nella forma e nelle dimensioni, le faccette in ceramica finali.
Si prende una impronta di precisione e si sviluppa  il modello con la tecnica dei monconi sfilabili secondo Geller.
I monconi vengono sviluppati in materiale refrattario, così da poter resistere senza deformazioni alle alte temperature e garantire una estrema precisione.
La ceramica viene stratificata per masse successive.
Vengono riprodotte le masse della morfologia dentale profonda.
Si procede a una prima cottura.
Con la seconda cottura della ceramica si aggiungono gli smalti.
Si disegnano le linee di convergenza per stabilire i piani di riflessione ottica delle superfici.
Con lacche opache si evidenzia la morfologia superficiale.
Con una terza cottura le faccette vengono glasate.
Dopo l'ultima cottura, vengono riadattate al modello per valutare la precisione.
Le faccette vengono lucidate a mano, una ad una, con spazzole meccaniche.
La lucidatura utilizza feltri, gomme e paste con polvere di diamante sempre più fini.
In un appuntamento dedicato, le faccette vengono incollate in maniera definitiva allo smalto dei denti.
Le faccette in ceramica sono la forma più estetica e sofisticata che c'è,  per rendere un sorriso naturalmente bello.
Indietro di una Pagina
Create a website
Dr. Enrico Piccolo